Newco, Temporary management, direzione generale e riorganizzazione aziendale

Contesto: Azienda italiana situata in Lombardia, azienda di produttrice di macchine per la depurazione delle acque > 3 Mln € numero dipendenti > 10.

 Problema 

  • Presenza di esperti del settore con esperienza decennale che decidono di mettersi in proprio assieme ad una capogruppo con un portafoglio contatti senza un manager di riferimento con funzione di Direzione Generale.
  • Necessità di individuare partner asiatico dove spostare parte delle produzioni.
  • Necessità di seguire tutte le fasi di costituzione aziendale dalla ricerca del sito produttivo all’attrezzamento dello stesso in funzione delle esigenze aziendali.
  • Attivazione dei rapporti bancari.
  • Attivazione dei rapporti con i fornitori.
  • Coordinamento e direzione dei responsabili delle funzioni aziendali.
  • Assenza di controllo di gestione.
  • Necessità di inserimento nuova linea con recupero mezzi finanziari di oltre 2 Mln €.


 Soluzione proposta 

  • Presenza in azienda di Temporary Manager con funzioni di direzione generale per un periodo di 18/24 mesi.
  • Studio e stesura del Budget aziendale, articolato in budget delle vendite, budget acquisti materie prime, budget costi personale, , budget investimenti.
  • Assistenza alla Committente nella definizione, sviluppo e gestione delle attività tipiche in fase di avviamento di un’azienda.
  • Per l’area produttiva:
  1. Ricerca del sito produttivo.
  2. Attrezzamento del sito in funzione delle esigenze aziendali.
  3. Attività formativa per tutto il personale.
  4. Attività formativa a favore degli addetti.
  • Per l’area acquisti:
  1. Primo contatto contatto con i fornitori.
  2. Negoziazione delle migliori condizioni di acquisto sia in termini di costo che di pagamento.
  3. Informatizzazione delle procedure e riduzione al minimo dei supporti ed archiviazione in cartaceo.
  • Per L’area IT Information Technology:
  1. Inserimento programma di gestione e implementazione delle procedure di integrazione della Supply Chain.
  2. Realizzazione del sito internet.
  3. Inserimento di CMR per la gestione dei clienti.
  • Per l’area Commerciale:
  1. Supporto alla direzione commerciale.
  2. Verifica del conseguimento del target di risultato.
  3. verifica costante delle iniziative commerciali.
  • Per la DG Direzione Generale:
  1. Implementazione delle procedure di controllo della marginalità clienti.
  2. Reporting con la capogruppo.
  3. Organizzazione e coordinamento dei collaboratori esterni ed interni.
  4. Definizione dei più idonei obiettivi ai quali legare i premi di risultato dei responsabili e degli addetti alla produzione.

 Timing 

2 anni.

 Risultati ottenuti 

  • Dato avvio alla attività produttiva.
  • Definito budget e piano triennale.
  • Definita organizzazione e coordinamento delle riunioni di revisione budget, nel processo di budget revision process e di predisposizione dei relativi revised budget con relativi sintetici commenti.
  • Realizzato controllo di gestione.
  • Definita attività di reporting con la capogruppo.
  • Individuati e definiti i più idonei obiettivi ai quali legare i premi di risultato dei responsabili e degli addetti alla produzione.
  • Raggiunto il risultato di € 3 Mln di fatturato in due anni.
  • Raggiunto Il margine operativo lordo positivo in 18 mesi permettendo di chiudere il secondo anno fiscale a pareggio.
  • Attivati rapporti bancari con linea di fidi pari a € 800.000,00.
  • Ottenuto contributo a fondo perduto per 0,3 Mln €.