Temporary management, direzione generale e riorganizzazione aziendale

Contesto: Azienda italiana situata in Friuli-Venezia Giulia, operante nel settore delle acque minerali. Fatturato 7 Mln € di cui meno del 10% sul mercato estero.

 Problema 

  • Molteplicità di soci caratterizzata dall’assenza del socio di riferimento con funzione di Direzione Generale
  • Necessità di coordinamento e direzione dei responsabili delle funzioni aziendali: stabilimento, salute e sicurezza nel lavoro, acquisti, logistica, commerciale Italia, commerciale estero, Information Technology, amministrazione e finanza, laboratorio e qualità.
  • Assenza di controllo della gestione.
  • Assenza di una governance chiara.
  • Scarsa chiarezza dei ruoli dei titolari e del personale
  • Frequenti errori di produzione, scarsa efficienza e scarsi controlli nel reparto produttivo.
  • Necessità di una nuova linea per il recupero di mezzi finanziari quantificabili in oltre 2 Mln €.

 Soluzione proposta 

  • Presenza in azienda di Temporary Manager con funzioni di direzione generale.
  • Studio e stesura del budget aziendale, articolato in budget delle vendite, budget acquisti materie prime, budget costi personale, budget attività ADV e promozionali, budget investimenti.
  • Assistenza nella definizione, sviluppo e gestione di specifici progetti di miglioramento aziendale, quali:

Per l’area produttiva

  1. Miglioramento qualitativo mediante riduzione delle non conformità.
  2. Maggior coinvolgimento del Responsabile Qualità.
  3. Attività formativa per tutto il personale.
  4. Attività formativa a favore degli addetti.
Per l’area acquisti
  1. Verifica e miglioramento delle procedure e delle performance.
  2. Informatizzazione delle procedure e riduzione al minimo di supporti e archiviazione in cartaceo.
Per L’area IT Information Technology
  1. Implementazione delle procedure di integrazione della Supply Chain.
  2. Rivisitazione del sito internet con adeguamento dello stesso con tutti i dispositivi mobili. Azioni di webmarketing e social networking per aumentare la presenza dell'azienda sul mercato.
Per l’area Commerciale
  1. Verifica di marginalità dei singoli clienti.
  2. Verifica del conseguimento del target di risultato.
  3. Verifica costante delle iniziative commerciali.
  4. Implementazione del caricamento ordini di vendita (agenti-clienti ) direttamente sul sito internet aziendale.
Per la Direzione Generale
  1. Implementazione delle procedure di controllo della marginalità clienti.
  2. Organizzazione e coordinamento delle risorse di personale da destinare alla gestione degli Eventi programmati.
  3. Organizzazione e coordinamento dei collaboratori esterni e interni.
  4. Coordinamento dei responsabili esterni e interni.
  5. Definizione dei più idonei obiettivi ai quali legare i premi di risultato dei responsabili e degli addetti alla produzione.

 Timing 

2 anni.

 Risultati ottenuti 

  • Definiti nuovi ruoli ed organigramma.
  • Definito budget e piano triennale.
  • Ottimizzato il ciclo produttivo e gli acquisti.
  • Implementate le procedure operative in area commerciale e direzionale.
  • Crescita del fatturato a 9 Mln €, con una presenza del 20% sul mercato estero.
  • Inserita nuova linea di produzione.
  • Recuperati finanziamenti bancari per 1,5 Mln €.
  • Ottenuto contributo a fondo perduto per 400.000 €.